SHARE YOUR HOME

SHARE YOUR FOOD

LOGIN O REGISTRATI

COSA C'È DI NUOVO

27/04/2017
Vino & Co
Una birra degna del N.C.I.S

Come scegliere una buona birra seguendo e dando massima soddisfazione al gusto di ciascuno? Banalmente verrebbe da rispondere in modi diversi… vedi se preferisci quelle più dolci o amare, quelle più strutturate o fresche, bionda, rossa…

Ebbene, sono tutte risposte sbagliate, almeno in parte! Questo perché, il modo migliore per selezionare la birra che più si “adatta” al nostro palato e al nostro stomaco è quello di fare l’esame del DNA. Non siamo difronte a una “scena del crimine” o un’analisi di laboratorio degna di un poliziesco amaricano ma davanti all’idea di Ciaran Giblin, birraio della Meantime Brewery il quale sostiene che, per soddisfare al 100% i gusti degli appassionati consumatori di birra, è indispensabile analizzare il gene TAS2R38, che influenza la percezione dei sapori e la predisposizione verso il dolce o il salato. Sulla base dei risultati ottenuti, viene “confezionata ah hoc” una birra per il cliente che, una volta provata la bevanda, ne conferma la ricetta o, eventualmente, ne corregge qualche dettaglio per renderla perfetta.

Insomma, da un semplice campione di saliva si possono ricavare tutte le informazioni necessarie per avere un prodotto (varrà anche per il vino, il caffè e i super alcolici?) capace di essere sempre all’altezza delle aspettative di ogni consumatore. Solo un piccolo neo: il costo dell’intera operazione è di circa 26.000,00 euro, per circa 12 ettolitri di birra, comprese la spedizione e l’etichetta personalizzata! Ah beh, allora ne vale davvero la pena!

Birra e DNA


CATEGORIE

Prossimi Eventi

Vercelli
Brunch Dolce e Salato
Lord: Alice92

COME FUNZIONA

for lords
for slurpers

IL MONDO SLURPDINNER

SOCIAL

CHI SIAMO | CONTATTI
Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK